giovedì, febbraio 05, 2009

Non è ancora primavera, ma....

La natura inizia a manifestare i primi timidi segni di risveglio, le giornate si allungano visibilmente, le gemme degli alberi si gonfiano e non è più solo il calicanto ad essere fiorito.
C'è una pianta che aspetto di vedere fiorita ogni anno i primi di febbraio.
Non è certo la fioritura spettacolare dei pruni, ma per me ha un fascino tutto particolare.
E' il nocciolo, una pianta monoica, cioè che presenta fiori maschili e femminili separati sulla stessa pianta.

I fiori maschili, che portano il polline sono amenti penduli, la pianta li predispone nell'autunno precedente, e quando sente che il momento è propizio, li fa aprire per rilasciare il polline andare in cerca di un pistillo, con l'aiuto del vento.
Ma la cosa che fa letteralmente AVVICINARE alla sottile bellezza dei piccoli particolari, è il fascino dei fiori femminile, che sbocciano discretamente agli apici delle gemme, con un colore ed una forma chesembrano di corallo.
Cercate un nocciolo e oservate da vicino, un piccolo viaggio nella meraviglia vi aspetta.




4 commenti:

:-) Monica ha detto...

Che meraviglia !!!
Che dire ?!?!?!
Giorgio: sei un Mito !
Grazie per la tua "Primizia di Primavera".

davide ha detto...

grande giorgio e' sempre meraviglio sentire parlare di natura, quanto meno davanti a un bel fiore.

Giorgio ha detto...

Avevo un rametto fiorito in auto, mercoledì, da portare al club.
La cena dai miei si è prolungata... e ho dovuto saltare.
Mi manca l'appuntamento settimanale.

Monica ha detto...

Ci vedremo al prossimo appuntamento settimanale
:-)
Buon fine settimana a tutti.